ciclismo su strada

Seconda gara e prima vittoria: Scalco si impone a Tavo

Pubblicato il

La 37ma Coppa Città di Tavo proponeva un percorso da ripetere 11 volte con diversi tratti di strade bianche all’interno dei 56 km complessivi. A tavolino il DS Yari Cisotto aveva chiesto al Team di entrare nelle varie fughe.

La gara si è fatta durissima da subito. La prima parte di gara se ne andava con un ritmo forsennato e diversi tentativi di attacco degli atleti più quotati per la vittoria finale. In ogni tentativo di fuga il Fox Team era presente soprattutto con uno scatenato Alessandro Gallio, che a circa metà gara ha però dovuto abbandonare a causa di una caduta sullo sterrato. A 25 km dall’arrivo parte Matteo Scalco che riesce a sganciarsi portando con sè altri 3 atleti.

Dietro i due gialloneri rimasti, Nicolà Dalla Caminà e Filippo Gallio, controllavano con supremazia il gruppo rompendo i cambi e chiudendo su ogni tentativo di fuga. Si capisce presto che la fuga nella quale è presente Matteo arriverà e che saranno i quattro davanti a giocarsi la vittoria.

Tra i 4 in fuga Matteo sembrava il più in forma. Come da indicazione del DS, Matteo prende l’ultima curva davanti e con uno sprint poderoso mantiene la prima posizione fino al traguardo. Ottimi anche il piazzamento di Filippo 8° e Nicolà 16°.

Sapevo che chi prendeva l’ultima curva ai 150 metri dall’arrivo aveva molte possibilità. Ho fatto così, grazie anche al consiglio del ds Yari Cisotto. Ho preso la curva in testa e poi ho continuato senza girarmi. È stato solo a pochi metri dal traguardo che ho capito di aver vinto. Ho provato un’emozione indescrivibile e una gioia immensa. Ringrazio tutti, dai compagni, ds, famiglia agli accompagnatori e ai compagni di fuga. Questa vittoria la dedico a mio nonno che è venuto a mancare in gennaio. Lui ci teneva molto a me e al mio sport… quindi questo primo posto va a lui.

Matteo Scalco

Questa impresa resterà nella storia del Fox Team: alla seconda gara in assoluto su strada, questa squadra formata da tutti atleti del primo anno ha già colto la prima vittoria. Grazie Matteo e grazie ragazzi!