ciclismo su strada

La Bolghera – la stagione si apre tra buone sensazioni e tanta paura

Inizia con sentimenti contrastanti la stagione del Fox Team. Domenica si correva la prima gara stagionale a Trento.
Il percorso di 2,8 km, da ripetere 15  volte era molto impegnativo: nel mezzo era posto uno strappo di 400 m al quale seguiva una lunga discesa prima dell’arrivo. Il primo caldo stagionale ha reso la gara ancora più dura.
Il team giallonero si presentava al via con tutti e 4 gli atleti: Filippo e Alessandro Gallio, Nicolà Dalla Caminà e Matteo Scalco, tutti atleti al primo anno tra gli Allievi, con tanta voglia di fare esperienza.
La prima parte di gara vede il gruppo fare un ritmo importante, con qualche scatto ma senza nessuno che riesca veramente ad allungare. La poca esperienza e l’emozioni sono probabilmente fatali a Nicolà, che fino a metà gara è bravo a tenere la coda del gruppo nonostante i tanti cambi di ritmo ma poi deve cedere e terminare in anticipo la sua gara. Sicuramente saprà rifarsi in altri percorsi.
Sono bravissimi gli altri tre atleti: a 3 giri dalla fine sono nel gruppo che ormai è più che dimezzato. A due giri dalla fine però c’è una caduta di tre atleti, tra cui c’è Filippo Gallio. Il ragazzo viene immobilizzato e portato d’urgenza al vicino ospedale di Trento e la gara viene interrotta. Con il pensiero alle condizioni del ragazzo si riparte per gli ultimi due giri con ancora due atleti del Fox Team che potevano giocarsi la gara. I due scollinano all’ultimo giro tra i primi, ma qualche frenata fa loro perdere posizioni.
I due recuperano qualche posizione in volata chiudendo con ottimi piazzamenti: un 18° posto di Matteo Scalco e un 21° di Alessandro Gallio.
Ma la notizia più bella arriva alla sera, mentre il Fox Team è riunito per la cena di squadra: la caduta di Filippo non ha provocato nessun danno grave, si tratta solo di una gran botta.